Salicornia fresca

La Salicorniaasparago di mare è una pianta spontanea commestibile alofita che cresce lungo le coste, prediligendo terreni ad alta salinità tipici degli ambienti marini, ovvero si adatta ai terreni salini con una concentrazione di cloruro di sodio superiore all’1%.

Essa appartiene alla famiglia botanica delle Chenopodiacee. La specie più diffusa sul nostro territorio è la pianta con ciclo annuale: la Salicornia europaea. E’ di tipo succulento, in grado d’immagazzinare grandi quantità d’acqua, grazie a particolari tessuti detti parenchimi acquiferi, e quindi resistere a lunghi periodi di siccità.

La tendenza di questa pianta è quella di crescere formando folti cespugli, dando vita ad un ecosistema particolare: il salicornieto. Della pianta si consumano e cucinano gli steli, raccolti nel periodo estivo. L’ambiente di crescita favorisce un elevato contenuto di sali minerali.

I parametri nutrizionali indicano che è un cibo povero di calorie (solo 22 kcal per 100 gr) ma ricco di sodio: 15,8 mg. Altri elementi rilevanti sono il contenuto di vitamina A e C, ferro, iodio, bromo, potassio e calcio.

Per questi suoi componenti la salicornia ha un effetto calmante, proprietà depurative, rinfrescanti e antiscorbutiche, oltre che consigliata ai soggetti ipotiroidei per il suo notevole apporto di iodio.

Si tratta di un’erba spontanea che ha il sapore del mare, per questo motivo si accompagna in maniera eccezionale a qualsiasi piatto a base di pesce.